Più Limbiate meno cemento

12 ottobre 2016

Cesano ha risolto i suoi problemi di fognatura passandoli a Limbiate

Filed under: Ambiente, ex Acna, opere pubbliche, Vasca fanghi tossici — Tag:, , , , , , — piulimbiatemenocemento @ 11:45 AM

LogoAmministrative

Cesano ha risolto i suoi problemi di fognatura passandoli a Limbiate

piantina-garbogerino

Il Comune di Cesano Maderno nel 2014 aveva bisogno urgentemente di collegare la fognatura del Villaggio SNIA a quella di Limbiate.

In brevissimo tempo fu realizzato un collettore per portare i reflui del Villaggio SNIA (2500 persone) fino a via S.Giovanni di Dio a Limbiate-Mombello.

La documentazione che pubblichiamo mostra il tracciato del collettore.

L’11 Aprile 2014 pubblicammo su questo blog un post dal titolo:

“Cesano ha risolto i suoi problemi e Limbiate….speriamo che non li abbia portati a casa”.

Invece li abbiamo proprio portati a casa.

Con una lettera al sindaco De Luca facemmo presente tutta la nostra preoccupazione, sia rispetto alla portata delle acque, sia al possibile aggravamento dell’ inquinamento della falda dell’acqua dovuta al percolamento nel terreno dei reflui fognari, non più trattenuti dalle tubazioni-colabrodo.

La preoccupazione nasceva dal fatto che IANOMI spa già nel 2010 aveva messo in rilievo il pessimo stato della condotta che collega via S.Giovanni di Dio al collettore principale di piazza Tobagi.

Pubblichiamo la nota di IANOMI che parla esplicitamente di “rotture diffuse, fessurazioni e forti disgregazioni strutturali” su tutta la lunghezza della tratta che è di 1300 metri.

Pubblichiamo a parte la lettera di IANOMI.

Il sindaco De Luca non si degnò di risponderci.

A noi fu riferito verbalmente che Brianza Acque srl avrebbe iniziato i lavori di ristrutturazione nell’estate del 2015.

E’ passato tutto il 2015, sta passando anche il 2016, ma non vediamo nulla.

Non solo, nessuno sembra ora ricordare qualcosa di questa questione.

Noi però abbiamo più volte sollecitato attenzione.

Soprattutto, vista la solita latitanza di De Luca e dei suoi, abbiamo ricordato la necessità di ristrutturazione di quel tratto di fognatura al sindaco di Cesano Maderno, Ponti, che è anche presidente della Provincia e quindi competente sulle questioni riguardanti i lavori a carico di Brianza Acque.

“I tubi sotto terra non li vede nessuno” si dice.

Perché allora preoccuparsi di investire in cose che non creano consenso?

Forse è per questo che il Comune di Limbiate rinunciò a un mutuo di 2 milioni di euro (caso unico in Italia) per opere di ristrutturazione della fognatura cittadina.

De Luca è passato, ora è ritornato Romeo.

Signor sindaco, da sei anni ormai si sa della necessità di ristrutturare quel tratto di fognatura.

Non c’è più tempo da perdere, se si ha a cuore la salute pubblica.

ianomi

Clicca sull’immagine per il PDF

11 aprile 2014

CESANO HA RISOLTO I SUOI PROBLEMI DI ALLAGAMENTO E LIMBIATE….., SPERIAMO NON LI ABBIA PORTATI A CASA.

Filed under: Ambiente, Consiglio Comunale, Documenti, ex Acna, opere pubbliche — Tag:, , , , — piulimbiatemenocemento @ 10:30 AM
Lettera protocollata in data 10 aprile 2014

Lettera protocollata in data 10 aprile 2014

Scarica qui  il file PDF della lettera

 

Collettore

Il dettaglio del progetto

Scarica qui  il file PDF del dettaglio

6 marzo 2014

Vicenda BTE: la sentenza del Consiglio di Stato

La vicenda BTE si chiude. Pubblichiamo la sentenza completa:

Sentenza

Per la sentenza completa in PDF, cliccare direttamente sull’immagine.

Il Consiglio di Stato sulla vicenda BTE

20140222-184201.jpg

Un’ altra bella notizia

Sentenza del Consiglio di Stato sul ricorso in appello della BTE srl

Col ricorso la società BTE chiedeva di riformare la sentenza del TAR Lombardia del 5 Novembre 2012 che  di fatto negava la possibilità dell’ampliamento dell’impianto di depurazione dei reflui fognari ( le attuali vasche ) con l’inserimento di una  nuova sezione chimico fisica per la depurazione di fanghi industriali pericolosi e non pericolosi.

Con la sentenza del Consiglio di Stato che respinge l’appello della BTE srl si chiude definitivamente la vicenda che ci ha visti impegnati per tre anni assieme alle associazioni:

  •  INSIEME per IL Villaggio di Cesano Maderno
  • Associazione  Comitato Civico fraz. SNIA di Cesano Maderno

mobilitando l’opinione pubblica di Limbiate, Cesano Maderno e Bovisio Masciago.

Questa volta i Comuni sono stati al nostro fianco costituendosi in giudizio e sostenendo le spese legali.

Ma è solo grazie all’attenzione delle due associazioni di Cesano che hanno monitorato dal 2006 l’evolversi della situazione che ha portato ad un risultato positivo che elimina il potenziale pericolo costituito dall’ampliamento dell’impianto.

Quando gli amici di Cesano ci hanno spiegato la situazione, abbiamo capito subito che il pericolo maggiore l’avrebbe corso Limbiate il cui territorio si estende immediatamente a valle del sito del progettato impianto.

Ringraziamo tutti i cittadini che anche in questo caso ci hanno sostenuto nella promozione della petizione che ha visto la raccolta di migliaia di firme di limbiatesi, cesanesi e bovisiani.

 Grazie a tutti!

 

Ripercorriamo i momenti condivisi con gli amici delle altre Associazioni

Gli incontri con le Istituzioni, insieme alle altre associazioni

Foto TAR

Al TAR…

Reg foto di gruppo

…in Regione…

Provincia foto

…in Provincia…

con l' amministrazione

…in Comune.

Le iniziative congiunte con le altre associazioni

VolantiNO_Depuratore_Snia

Foto cart 002

Sulla SP exSS 527 – Di fronte al Centro Commerciale Carrefour di Limbiate

DSCN0076

Al Villaggio Snia di Cesno Maderno

Le mappe, che nel tempo abbiamo proposto…

vasca_depurazione-largo-1

Foto 3 Cartine

Particolare vasca

La stampa…

GdD corteo

29 marzo 2013

BTE – Niente sospensiva dal Consiglio di Stato

Gazza-Corti

BTE-sospensiva

20 marzo 2013

BTE: ad ottobre l’udienza (Comunicato stampa)

Filed under: Ambiente, Comitato, ex Acna, Informazione, Ricorsi, stampa — Tag:, , , , , — piulimbiatemenocemento @ 7:00 PM

Il CoLogonsiglio di Stato in data 12 Marzo ha proceduto, ancorchè senza formale rigetto dell’istanza cautelare, all’abbinamento della stessa alla discussione del merito del ricorso presentato dalla Società BTE e ha fissato l’udienza per il 15 Ottobre 2013.

Dunque non è stata concessa la “sospensiva” alla società in questione.

E’ una notizia molto positiva.

La vicenda era cominciata, nel 2006, con il progetto di trasformazione ed ampliamento delle vasche di depurazione dei liquami di fognatura della ex SNIA.

A tale progetto, che prevede l’ampliamento delle vasche di depurazione con l’inserimento di sezioni chimico-fisiche per il trattamento di fanghi industriali pericolosi, si è opposto immediatamente il Comitato Civico della Frazione Snia promuovendo una raccolta di 1500 firme di cittadini e  coinvolgendo i comuni di Cesano Maderno, Limbiate e Bovisio.

Successivamente si sono affiancati l’ Associazione Insieme per il Villaggio e il Comitato Più Limbiate Meno Cemento sostenendo con iniziative pubbliche la battaglia in corso contro il progettato ampliamento.

Il primo successo è stato ottenuto nel mese di Novembre scorso con la sentenza del TAR che dava ragione ai Comuni.

Oggi il fatto che BTE, presso il Consiglio d Stato, non abbia ottenuto la sospensiva rappresenta un ulteriore passo avanti e fa ben sperare per l’ esito finale della vicenda.

Limbiate, 19 marzo ‘13

BTE

28 febbraio 2013

LE NOSTRE PACCIADE: STINCO DI MAIALE, POLENTA E…

Un grande giornalista sportivo (e non solo) e un grande enologo scrissero un libro. I due personaggi rispondono al nome di Gianni Brera e Luigi Veronelli ed il titolo del libro è LA PACCIADA

“Il titolo del libro è un’espressione dialettale lombarda che racchiude un significato ben più ampio della traduzione letterale: la Pacciada. La mangiata, l’abbuffata… non quella dell’alka seltzer per digerire, per inciso. Una mangiata del Giovedì (come la definisce l’autore), tra amici, genuina con sapori veri, magari non perfetti, non belli a vedere ma più gustosi e felici di qualsiasi importante e fastoso banchetto. Dove il vino (magari sconosciuto) è servito in bicchieri-contadino e non in calici-maggiordomo, la pagnotta di pane misto o comune poggia su un tavolo di legno veramente “vecchio”. La forma abdica a favore della storia servita in piatti.”

Queste sono le nostre PACCIADE. Una riunione conviviale che accomuna degli interessi comuni tra cui la tutela del nostro territorio. Non siamo la claque di nessuno schieramento politico. Siamo invece, nel nostro piccolo, l’amplificatore dei 2000 cittadini che hanno firmato contro il gassificatore/inceneritore e di quei cittadini che hanno firmato contro le vasche di fanghi tossici. Siamo la cassa di risonanza di chi non accetta più colate di cemento, che vengano da destra o da sinistra.

La nostra prossima PACCIADA sarà sabato 9 marzo 2013, presso i saloni dell’Oratorio di Mombello di Limbiate.

Stinco

14 febbraio 2013

Pedemontana, uscita Seveso (Venerdì 15 febbraio a Cesano Maderno)

Filed under: Ambiente, Eventi, Incontri — Tag:, , , , , — piulimbiatemenocemento @ 7:00 PM

Pedemontana uscita Seveso

17 gennaio 2013

AMBIENTE E RIFIUTI NELLA NOSTRA ZONA (Il Cittadino del 12/1/2013)

Cittadino

L’articolo uscito sabato 12 gennaio 2013 sul Cittadino, riassume la situazione della “gestione rifiuti” nella nostra zona. Tra inceneritori, gassificatori, vasche fanghi tossici e centrali turbogas.

(Per leggere l’articolo potete cliccare qui per la prima pagina e qui per la seconda pagina )

11 novembre 2012

BTE – Sentenza del TAR: Servizio su MonzaBrianza TV

Servizio andato in onda su MonzaBrianza TV giovedì 8 novembre 2012, riguardante la conferenza stampa congiunta dei tre comitati.
L’incontro con la stampa è stato indetto a seguito della sentenza emessa dal TAR concernente la vasca di fanghi tossici al confine tra Cesano Maderno (Villaggio SNIA) e Limbiate (Mombello).

.

Older Posts »