Più Limbiate meno cemento

9 marzo 2015

La Regione si costituisce contro l’inceneritore di Pinzano

20140222-184201.jpg

La Regione si costituisce contro l’inceneritore di Pinzano

Una buona notizia viene dalla Regione Lombardia che ha deciso di costituirsi in giudizio contro l’appello al Consiglio di Stato presentato da Ecotrattamenti srl per cercare di annullare la sentenza del TAR Lombardia che dava torto a tale società circa la pretesa di costruire un inceneritore a Pinzano.

Almeno non siamo soli.

La Regione Lombardia si costituisce in giudizio “ritenendo la sussistenza di un interesse diretto e concreto della Regione”.

  • Pubblichiamo la deliberazione della Regione del 26.02.2015

Il Comune di Limbiate cosa fa?

Il Comune invece decide di non costituirsi, ritenendo di non aver questo interesse e poi, siccome non si è costituito in giudizio presso il TAR, per coerenza, non si costituisce nemmeno davanti al Consiglio di Stato.

Insomma è un problema della Regione come se l’inceneritore si costruisse davanti al Pirellone.

E’ davvero difficile penetrare gli oscuri meandri cerebrali di questa amministrazione.

  • Pubblichiamo la deliberazione della Giunta comunale del 17.12.2014

Si spenderanno invece oltre 16.000 euro per presentare “opposizione tardiva” contro il decreto ingiuntivo che condanna il Comune a pagare circa 450.000 euro per lavori stradali di cui, sembra, non esistere documentazione.

Il Comune aveva buone ragioni per opporsi, ma siccome tutti hanno dormito, i termini sono decorsi, facendo diventare il decreto stesso sentenza definitiva.

 

Ora il Comune presenta opposizione tardiva che ai sensi dell’art. 650 del Codice di procedura civile può essere ammesso se si prova di non averne avuta tempestiva conoscenza per irregolarità di notificazione o per caso fortuito o forza maggiore.

L’articolo citato non ammette dubbi interpretativi.

C’è solo da sperare nella compassione del giudice che però potrebbe essere invocata, senza sforzo, a detta di tutti, direttamente da De Luca.

 

Pubblichiamo la deliberazione di Giunta e la determina di incarico del legale.

 

Deliberazione n. X/3166 del 26/02/2015 Giunta Regione Lombardia (Clicca sull'immagine per il PDF completo)

Deliberazione n. X/3166 del 26/02/2015
Giunta Regione Lombardia

(Clicca sull’immagine
per il PDF completo)

 

Delibera n. 212 del 17/12/2014 Comune di Limbiate (Clicca sull'immagine per il PDF completo)

Delibera n. 212 del 17/12/2014
Comune di Limbiate

(Clicca sull’immagine
per il PDF completo)

 

Delibera 207

Delibera n. 207 del 05/12/2014
Comune di Limbiate

(Clicca sull’immagine
per il PDF completo)

 

Determinazione S01 369

Determinazione n. S01/369 del 16/12/2014
Settore Servizi al Cittadino e Polizia Locale
Comune di Limbiate

(Clicca sull’immagine
per il PDF completo)

 

 

 

20 ottobre 2014

Archetti e il suo comandate si sono ormai ritirati

Filed under: Ambiente, cittadino, opere pubbliche, patrimonio — Tag:, , , — piulimbiatemenocemento @ 6:00 AM

20140222-184201.jpg

 

Archetti e il suo comandate si sono ormai ritirati

 

Noi continuiamo il tour per segnalare i problemi che l’assessore ha definito di “facile soluzione”.

Il Torrente Garbogera è in secca da 10 giorni a causa, sembra, di lavori sulla rete di fognatura che collegherà il Villaggio SNIA (Cesano Maderno) al collettore di Limbiate.

Garbogera

Le foto che mostriamo riguardano i due sifoni del Garbogera sotto il Canale Villoresi e l’area circostante

 

Garbogera1

Garbogera2

L’imbocco dei sifoni è quasi ostruito dai detriti.

Non dovrebbe essere difficile rimuoverli, approfittando della secca del torrente.

Come pure non dovrebbe essere difficile pulire i griglioni di Piazza Tobagi.

Le foto mostrano anche i cumuli di detriti scaricati sul campo giochi e abbandonati da almeno due anni, limitando l’utilizzo del campo.

Non sono rifiuti speciali?

 

Garbogera3

 

Garbogera4

 

Infine, assessore, perché tiene   spalancato il cancello posto sulla recinzione che divide il campo giochi dall’area dei sifoni che è pericolosa per qualche bambino che sfuggisse al controllo?

 

Garbogera5

Garbogera6

Non vogliamo che vada Lei a mettere il lucchetto, ma solo di chiedere con garbo, molto garbo, a qualche suo collaboratore di provvedere.

1 ottobre 2014

Pubblichiamo la lettera di Agostino

Filed under: Ambiente, cittadino, Documenti, Informazione, opere pubbliche, patrimonio — Tag:, , , , — piulimbiatemenocemento @ 5:30 PM

Se l’assessore ha fatto un giro a Pinzano, è certamente positivo, e penso che oltre alla buca abbia visto anche in quale condizione si trova il Garbogera.

Se gli è sfuggito, allego io due foto:

garbogera

garbogera1

 

scattate il 25 settembre (quasi tre mesi dopo) nel punto dove a luglio è fuoriuscito allagando il condominio di Via Raffaello Sanzio 2.

Non è cambiato nulla.

Faccio presente che i condomini hanno subito pesanti danni: diverse automobili rottamate perche non più riparabili, altre, compreso la mia, riparate con un esborso di diverse migliaia di Euro, oltre ad altri piccoli danni che il comune già conosce.

garbogera2

Per questo mi sembra doveroso chiedere all’assessore quali provvedimenti intenda prendere perche questo non si ripeta.

In allegato tre foto, una dove si vede l’acqua nei box e due del Garbogera.

La ringrazio anticipatamente se vorrà dare al nostro condominio una prospettiva di serenità.

Cordiali saluti

Agostino Tatti

20 marzo 2014

Stop all’inceneritore di Pinzano

Filed under: Ambiente, Comitato, Gassificatore, inceneritore, politica — Tag:, , , , , — piulimbiatemenocemento @ 12:00 PM

20140222-184201.jpg

Il TAR della Lombardia ha respinto il ricorso presentato da  ECOTRATTAMENTI SRL avverso alla sentenza.

Ancora una volta per far sentire la voce dei cittadini di Limbiate, data l’indisponibilità del  Comune, incerto per non dire ambiguo sulla questione dell’inceneritore, abbiamo dovuto sostituirci ad esso, costituendoci in giudizio ad opponendum assieme a Regione Lombardia e Provincia di Monza Brianza.

L’assenza del Comune testimonia dell’incapacità dell’amministrazione comunale a comprendere l’importanza della questione.

Abbiamo vinto perché le ragioni, sotto tutti i punti di vista, erano valide e perché non è mai venuto meno il sostegno di migliaia di cittadini che nell’impianto di incenerimento vedono un pericolo.

La vicenda, però, non è conclusa.

La ECOTRATTAMENTI SRL con la nuova domanda presentata in Provincia tenta una nuova strategia che contrasteremo con la massima determinazione, anche se sappiamo che il Comune, ancora una volta,  non lo troveremo al nostro fianco.

Certamente, però, troveremo molti cittadini che con noi condividono le ragioni del no all’impianto di incenerimento e fin da ora li ringraziamo.

mappa-pinzano-21 a

17 marzo 2014

TAR: Stoppato l’inceneritore!!!

Filed under: Ambiente, Comitato, Documenti, Gassificatore, inceneritore, Ricorsi — Tag:, , , , , — piulimbiatemenocemento @ 1:15 PM

Il TAR, con sentenza nr. 667/2014 depositata lo scorso 14 marzo, ha respinto l’istanza di Ecotrattamenti riguardante l’inceneritore di Pinzano.

A breve pubblicheremo l’intera sentenza, con le relative motivazioni!

12 gennaio 2014

INCENERITORE PINZANO: il parere della Scienza in attesa della sentenza

Filed under: Ambiente, Comitato, Gassificatore, inceneritore — Tag:, , — piulimbiatemenocemento @ 10:40 PM

In attesa della sentenza del TAR in merito alla vicenda dell’inceneritore che si vorrebbe accendere a Pinzano, proponiamo il parere di uno dei più autorevoli uomini di sciienza

22 febbraio 2013

Gassificatore: Respinta l’istanza di Ecotrattementi (Comunicato stampa)

Filed under: Comitato, Documenti, Gassificatore, Informazione — Tag:, , , , , — piulimbiatemenocemento @ 6:30 PM

Logo

.

.

.

.

.

Comunicato stampa: Limbiate,21.02.2012

Mercoledì, 20 febbraio il TAR-Tribunale Amministrativo Regionale ha respinto l’istanza di Ecotrattamenti.

Resta pertanto efficace il provvedimento col quale la Provincia di Monza e Brianza ha chiesto l’ archiviazione dell’ impianto d’incenerimento rifiuti di Pinzano.

Quelli della Ecotrattamenti hanno dovuto andarsene con la coda tra le gambe.

Sappiamo che non molleranno.

Noi però saremo sempre lì a tenerli d’occhio.

La battaglia giudiziaria, infatti, non è finita: a fine anno sempre al TAR potrebbe esserci la discussione della causa.

Pur essendo solo una tappa, il risultato ottenuto con il rigetto dell’istanza di Ecotrattamenti è estremamente importante e fa ben sperare in un risultato finale positivo per noi e per Limbiate.

Il Comitato +Limbiate-cemento, incaricando a proprie spese un legale esperto, impegnando 7000,00 settemila euro, si è inserito nella partita giudiziaria a sostegno della decisione di diniego della Provincia e della Regione, ma soprattutto per dar voce alle ragioni dei 2 mila firmatari della petizione, promossa dallo stesso Comitato, contrari alla costruzione dell’impianto di incenerimento rifiuti di Pinzano.

Avremmo voluto che il Comune di Limbiate fosse al nostro fianco in Tribunale, ma la Giunta comunale non ha ritenuto di costituirsi in giudizio per “ragioni tecnico-giuridiche”, espresse con una deliberazione del 13 febbraio.

Abbiamo preso atto di questa decisione, ma noi siamo andati avanti ugualmente, caricandoci sulle nostre spalle l’onere delle spese cui faremo fronte anche promuovendo una sottoscrizione di fondi tra i cittadini.

Già alcuni, informati delle spese che dovremo sostenere, si sono fatti avanti spontaneamente e di questo daremo puntualmente conto.

La sentenza del TAR, è per la questione specifica, un risultato importante, ma soprattutto lo è perché mette in rilievo l’importanza della partecipazione dei cittadini alle vicende della propria città.

Quando i cittadini si muovono i risultati non mancano.

La voglia di informarsi, di mettere a disposizione una piccola parte del proprio tempo e qualche euro, introduce alla scoperta dell’idea del nesso primario tra ambiente, tutela del paesaggio, difesa del suolo dallo spietato consumo e la salute.

Mentono coloro che dicono che “tanto non ci possiamo fare niente”.

La democrazia l’abbiamo, la perdiamo se non la usiamo.

21 febbraio 2013

Gassificatore: la storia continua e noi continuiamo ad opporci (di tasca nostra)

Filed under: Ambiente, Comitato, Gassificatore, Ricorsi, stampa — Tag:, , , , , — piulimbiatemenocemento @ 6:30 PM
130215 Notiziario 1

Notiziario del 15 febbraio 20136

Il Cittadino del 16 febbraio 2013

Il Cittadino del 16 febbraio 2013

8 febbraio 2013

Costituzione “ad opponendum” al ricorso al TAR di Ecotrattamenti

Abbiamo dato mandato ad un legale di fiducia per la costituzione in giudizio “AD OPPONENDUM”, nel ricorso al TAR proposto da ECOTRATTAMENTI ( Inceneritore di Pinzano), a sostegno della Provincia di Monza e Brianza e della Regione Lombardia.
La società Ecotrattamenti ha impugnato la richiesta di archiviazione, pronunciata dalla Provincia di Monza e Brianza (confortata dal parere della Regione Lombardia), che ha respinto l’autorizzazione alla realizzazione dell’ impianto.
Ci auspichiamo una prossima costituzione dei Comuni di Limbiate e di Senago.

15 marzo 2012

El pueblo Manifestante

Filed under: Ambiente, Comitato, stampa — Tag:, , , , , — piulimbiatemenocemento @ 10:19 PM

Ecco il puntuale intervento del nostro condottiero sulla manifestazione di sabato 10 Marzo contro l’inceneritore di Pinzano e le vasche di Mombello.
Ancora una volta il nostro rappresentante del pueblo testimonia e rivela il segreto alla base di questo comitato: la simpatia, la passione e il divertimento.

 

 

Older Posts »